Omeopatia per i disturbi del linguaggio

linguaggio 1Prima di parlare, il bebè comunica esclusivamente con versetti, urla, sorrisi, smorfie e movimenti. Le prime parole hanno tutta l’intensità della forza vitale del bambino; questa organizza il sistema del linguaggio per produrre suoni speciali che evocano emozioni intense non solo in mamma e papà…. Le prime parole comunicano infatti in modo privilegiato con la forza vitale di ognuno, quella forza che secondo l’omeopatia forma e informa ogni essere vivente. Il linguaggio è in natura possibilità di accordarsi con altri membri della stessa specie su strategie vitali: dal cinguettio degli uccelli alle rime della poesia, tutto è finalizzato alla vita propria insieme a quella degli altri.

Lo sviluppo del linguaggio di ciascun bambino è espressione immediata delle sue attitudini sia biologiche che psicologiche e i disturbi del liguaggio sono, in omeopatia, espressione diretta di una specifica alterazione della forza vitale, che si manifesta spesso anche con altri sintomi fisici e psicologici minori.
» Continua a leggere questo post →

Omeopatia per la rinite vasomotoria

L‘omeopatia unicista è un’efficace alternativa per la cura della rinite vasomotoria, contro la quale la Medicina Convenzionale ha solo farmaci sintomatici (soppressivi in linguaggio omeopatico) che, agendo sui sintomi ma non sulla loro causa,  devono essere ripetuti spesso con inevitabili effetti collaterali, alla lunga peggiori dei sintomi stessi. Infatti i cortisonici topici riducono le difese  e danno atrofia della mucosa nasale come pure gli antistaminici e i vasocostrittori, per la cui limitazione specie nei bambini, l’Aifa (Associazione Italiana del Farmaco) ha promosso una campagna di educazione sanitaria.

Vediamo ora cos’è la rinite vasomotoria e perchè può essere curata con l’omeopatia:
» Continua a leggere questo post →

The Facebook Experiment: conformismo e libertà oltre gli algoritmi

La pubblicazione di uno studio scientifico di massa, condotto dalla Cornell University in collaborazione con Facebook ha destato grande scompiglio nel mondo di Internet e non solo, in quanto pone molte domande sul rapporto tra tecnologia della comunicazione e libertà umana.

ricerca1E’ stata manipolata la timeline di Facebook per 700.000 utenti, ignari dell’alterazione dell’algoritmo di selezione, che ha il compito di assegnare una priorità a ogni status degli amici e di ordinarli nel newsfeed. Così gli utenti oggetto dello studio si sono ritrovati con un eccesso di status dal contenuto emozionale “positivo” (amore, bello, dolce)  oppure “negativo” (dolore, brutto, antipatico). Gli utenti che erano sottoposti a status positivi, pubblicavano  nel giro di una settimana loro stessi status dal tono più contento e coloro che ricevevano status negativi pubblicavano status più tristi; ciò dimostrerebbe, secondo gli autori della ricerca, che l’esposizione alla felicità altrui aumenta la propria, al contrario di quanto comunemente si creda. Un’analisi attenta dello studio rivela, a fronte di una grande numerosità del campione, gravi fallacie metodologiche:
» Continua a leggere questo post →

Rimedi omeopatici per la cura dell’alitosi

halitosis1L’alitosi o alito cattivo o pesante è un disturbo frequente in bambini, adolescenti, adulti e anziani; spesso è causa di disagio emotivo e tendenza ad evitare la vicinanza degli altri. Certe persone hanno una modesta alitosi poco percepibile ma la vivono molto male, altri sono abituati all’odore ma soffrono per le reazioni altrui; in ogni caso, la cura di omeopatia unicista risolve l’alitosi riportando armonia nella sfera emotiva.

L’odore sgradevole è dovuto a una funzione eliminatoria tramite gas solforati, funzione eliminatoria addizionale rispetto alle funzioni eliminatorie fisiologiche tramite feci, urine e sudore. In omeopatia unicista i sintomi relativi a processi eliminatori hanno grande importanza. Questi esprimono la difesa dell’organismo, non tanto dalla scoria  che è  la causa finale del disturbo ma dalla catena di alterazioni che iniziano dalla predisposizione  che è la causa prima del’alitosi.. In certi casi la causa finale è identificabile scorie  alimentari (inadeguata igiene orale), scorie infiammatorie  dalla bocca (gengiviti, stomatiti, glossiti carie) , dalle vie respiratorie (riniti, sinusiti, faringiti, tonsilliti, bronchiectasie) e dallo stomaco (presenza di H. Pylori)  e inoltre scorie metaboliche (insufficienza epatica e renale e chetoacidosi diabetica).
» Continua a leggere questo post →

Rimedi omeopatici per l’eritema solare: in quali casi?

L’omeopatia unicista è molto indicata per risolvere in adulti e bambini disturbi da caldo e da sole, sia per curarli (se in corso) che per prevenirli. Il disturbo estivo più frequente è l‘eritema solare; capiremo quando è indicata una cura omeopatica e quando è invece necessario mettere in atto comportamenti rispettosi del naturale rapporto con il sole.

sole3L’eritema solare è un’ustione di primo grado, conseguenza di un’esposizione  eccessiva per la pelle, che reagisce infiammandosi; rossore, lieve gonfiore, calore, dolore bruciante e prurito sono i tipici segni dell’infiammazione.

Cosa ha infiammato la pelle? L’eccesso di raggi ultravioletti, da cui la pelle si difende in vari modi: sin da subito rilascia la melanina disponibile (che dà la lieve e transitoria abbronzatura in real time) e poi produce nuova melanina (il processo prende un paio di giorni). Se l’esposizione è adeguata alla capacità di difesa della pelle si realizza un‘abbronzatura graduale, altrimenti compare un ulteriore meccanismo di difesa: l’eritema solare, che dissuade ad esporsi non solo nell’immediato, ma anche nel periodo successivo in cui si resta ipersensibili ai caldi raggi.
» Continua a leggere questo post →

Pagina 1 di 46123...10...Ultima »